Termini & Condizioni

DT9 ha in dotazione una piattaforma di affiliazione disponibile online all’indirizzo https://publisher.dt9affiliations.com;

DT9 fornisce tutti i tipi di servizi attraverso la sua piattaforma di affiliazione;

DT9 offre agli Affiliati l’accesso ai servizi e prodotti commercializzati dagli Operatori. DT9 offre, a tutti gli Affiliati, il supporto e il pagamento delle commissioni generate nel mettere a disposizione i servizi e prodotti degli Operatori, che si avvalgono della rete di affiliazione di DT9;

Per far parte del network di affiliazione, ogni Affiliato deve registrarsi alla piattaforma compilando il modulo di registrazione on-line e deve accettare le seguenti Termini & Condizioni.

ARTICOLO 1: DEFINIZIONI

Ai fini del presente accordo, i termini avranno i seguenti significati:

AGCOM: Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

ADM: Agenzia Dogane Monopoli

PIATTAFORMA: Il software  disponibile on-line che consente il collegamento tra gli Operatori e gli Affiliati, inoltre fornisce informazioni dettagliate sull’andamento e sulle performance degli Affiliati.

AFFILIATO: Persona fisica o giuridica, che pubblica i contenuti degli Operatori sul proprio sito web (Sito Affiliato) e che genera delle Commissioni per i servizi  pubblicati attraverso il proprio sito (Sito Affiliato).

SITO AFFILIATO: un sito di riferimento dell’Affiliato dove vengono pubblicati i contenuti dei prodotti offerti dagli Operatori.

SITO WEB: canale di raccolta certificato gestito dall’Operatore, ed autorizzato da ADM;

OPERATORE: società titolare di una concessione rilasciata da ADM;

GIOCATORE/I: persona/e fisica/che- maggiore/i di anni 18- che ha/hanno avuto accesso ai prodotti offerti dall’Affiliato;

COMMISSIONE/I: percentuale riconosciuta all’Affiliato/Editore da parte di DT9 per lo svolgimento dei servizi relativi all’attività di affiliazione;

LEGGE APPLICABILE: Leggi, regolamenti vincolanti tra le Parti;

LINEE GUIDA: le Linee Guida emanate da AGCOM con Delibera n. 132/19/CONS del 18 aprile 2019;

AZIONI FRAUDOLENTI: atti, che secondo DT9, sono commessi dall’Affiliato o da un Giocatore, indicato dall’Affiliato, al fine di ottenere un guadagno illegale reale o potenziale.

SPAM: messaggi irrilevanti o non richiesti inviati su Internet, in genere a un gran numero di utenti, a scopo di pubblicità, phishing, diffusione di malware, pubblicità indesiderata o intrusiva.

GDPR: il Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati UE n. 2016/679.

POLICY: Sono le regole, meglio individuate all’Allegato, dettate per le attività informative e di comparazione    

ARTICOLO 2: OGGETTO

Con l’accettazione delle presenti Termini & Condizioni e dell’Allegato “Policy” l’Affiliato attraverso il sito (= Sito Affiliato) si impegna a fornire servizi ai Giocatori che accedono ai Siti Web degli Operatori, che si avvalgono della rete di affiliazione di DT9.

I servizi offerti dell’Affiliato, per il tramite di DT9, sono conformi alle norme in tema di gioco e scommesse, ed in particolare a quanto previsto dall’art. 9 del Decreto Legge n. 87/18, convertito con modificazioni nella Legge n.96/18, c.d. Decreto Dignità, che vieta ogni forma di pubblicità e promozione del gioco pubblico.

ARTICOLO 3: OBBLIGHI DELL’AFFILIATO  

Ai fini del rispetto della normativa, in tema di antiriciclaggio di prevenzione dell’utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio dei proventi d’attività criminose e di finanziamento del terrorismo (Decreto Legislativo n.231/2007 e successive modifiche ed integrazioni), e per prevenire le attività fraudolente ed illegali è onere dell’Affiliato:

  • compilare il modulo di registrazione;
  • fornire dati veritieri;
  • aggiornare costantemente tutti i dati;
  • produrre la documentazione richiesta nel modulo di registrazione, a titolo esemplificativo e non esaustivo: statuto della società, poteri di firma del legale rappresentante, copia del documento del legale rappresentante, documenti dei beneficiari effettivi dell’Affiliato, copia del DURC, copia del certificato dei carichi pendenti e del casellario giudiziale del legale rappresentante della società;
  • rispettare tutte le indicazioni contenute nelle Policy

DT9 si riserva di chiedere ulteriore documentazione, laddove lo ritenga necessario.

DT9 si riserva altresì il diritto di rifiutare qualsiasi richiesta di registrazione a sua insindacabile discrezione.

Nel caso vengano fornite indicazioni non veritiere o parzialmente false DT9 valuterà di sospendere l’account.

I documenti dell’Affiliato, non saranno forniti a terzi, inclusi gli Operatori, a meno che sia lo stesso Affiliato a farne richiesta.

Non sono ammessi duplicazioni di account, qualsiasi tentativo di segnalare Affiliati già registrati potrà essere valutato da DT9 come comportamento non lecito e potrà comportare la sospensione dell’account e, nei casi più gravi, la cancellazione dell’account stesso.

L’Affiliato, quale responsabile del proprio account, non deve divulgare informazioni a terzi.

E’ fatto altresì onere in capo all’Affiliato:

  • di rivolgere i servizi, offerti per conto dell’Operatore, soltanto ai Giocatori, che abbiano raggiunto la maggiore età ;
  • (i)di assumere tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’art. 3 della Legge n. 136/10 e successive modifiche ed integrazioni, (ii) di impegnarsi a comunicare ogni modifica relativa ai dati trasmessi;
  • di essere in possesso di tutti i requisiti per poter svolgere i servizi per conto dell’Operatore, a tal proposito l’Affiliato dichiara di non aver riportato condanne penali e di non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione iscritti nel casellario giudiziale, e di non essere a conoscenza di essere sottoposto a procedimenti penali;lizzazione del gioco pubblico è soggetta restrizioni;
  • di non svolgere la propria attività nei confronti dei Giocatori residenti in Stati, dove la commercializzazione del gioco pubblico è soggetta restrizioni;
  • di non incentivare i Giocatori a giocare sui Siti Web dell’Operatore.
  • di chiedere l’approvazione scritta da parte di DT9 per ogni variazione che vorrà apportare sul proprio sito (Sito Affiliato). Nel caso fossero apportate delle modifiche non autorizzate DT9 valuterà di sospendere l’account, e nei casi di violazione più gravi di procedere con la risoluzione del contratto.
  • di tenersi sempre aggiornato sulle modifiche normative e regolamentari che dovessero intervenire;  
  • di fare del proprio meglio per svolgere attivamente, in modo efficace e conforme, alle leggi di riferimento ed ai regolamenti alle linee guida dell’Operatore, i servizi che svolge per conto dell’Operatore;
  •  di informarsi su eventuali restrizioni introdotte dagli Operatori;’Affiliato alterando i dati.
  • DT9 non si assume nessuna responsabilità qualora terzi accedano all’account dell’Affiliato alterando i dati.

E’ altresì onere dell’Affiliato far gestire il proprio account dal proprio legale rappresentate o da persona da questi all’uopo nominata.

l servizi, offerti dall’Affiliato, come indicato dall’AGCOM al punto 5.6 delle proprie Linee Guida, allegate alla delibera 132/19/CONS del 18 aprile 2019, sono effettuati nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.

L’Affiliato è consapevole che il soggetto, responsabile della gestione del proprio account, avrà il diritto di modificare qualsiasi informazione all’interno dell’account.

L’Affiliato si impegna ad implementare e mostrare in modo permanente i link forniti da DT9 su ogni pagina del Sito. L’Affiliato non deve cambiare la forma, la posizione o il funzionamento dei link forniti da DT9 senza la sua preventiva autorizzazione.

Nel caso l’Affiliato dovesse per qualsivoglia motivo non ottemperare agli obblighi contemplati nel presente articolo DT9 si riserva la facoltà di sospensione dell’account e nei casi più gravi la chiusura dello stesso e risolvere con effetto immediato il presente accordo fatta salva la facoltà di procedere con la richiesta di risarcimento dei danni causati.

ARTICOLO 4: ULTERIORI OBBLIGHI DELL’AFFILIATO

DT9 vieta severamente qualsiasi azione fraudolenta dall’Affiliato.

In particolare, DT9 richiama l’attenzione dell’Affiliato ai seguenti punti:

Invio Mail: se non espressamente autorizzato a farlo dall’Operatore, è formalmente vietato per l’Affiliato indicare il Sito Web con invio di e-mail, tranne quando si utilizza il materiale fornito dall’Operatore. Se l’Operatore autorizza l’invio di mail, l’Affiliato deve ottenere l’approvazione da DT9 per l’utilizzo del materiale. E’ formalmente vietato per l’Affiliato offrire “premi” o “bonus” dell’Operatore per gli utenti in qualsiasi forma.

Il mancato rispetto di queste regole può comportare l’esclusione dell’Affiliato dal programma in questione.

Accettando  i presenti  Termini & Condizioni, l’Affiliato accetta anche la Politica sulla Privacy  di DT9  e la Politica sui Cookies.

ARTICOLO 5: OBBLIGHI DI DT9

DT9 si impegna a garantire il corretto funzionamento dei componenti hardware e software della piattaforma, dando agli utenti l’accesso completo a tutti i servizi offerti sulla piattaforma secondo i termini e condizioni del presente contratto. 

In caso di guasto tecnico che interessano il funzionamento della piattaforma per motivi indipendenti dalla volontà della DT9 come ad esempio un guasto nel sistema di comunicazione, un guasto nel sistema del fornitore del servizio internet, o qualsiasi altro motivo, DT9 si impegna a informare l’Affiliato della situazione ed a risolvere il problema tecnico il più rapidamente possibile.

DT9  si impegna:

a)  a registrare e conservare le informazioni digitali degli utenti tramite i metodi a loro scelta per il periodo necessario all’esecuzione del contratto.rio all’esecuzione del contratto.

b)  a garantire la disponibilità permanente e l’accesso dell’Affiliato alle statistiche delle campagne pubblicitari, quali impressioni, clic, moduli di registrazione e utili generati (Commissioni).

DT9 si riserva il diritto di accettare o rifiutare qualsiasi nuovo Affiliato disposto a far parte della propria rete. In caso di rifiuto, DT9 si riserva il diritto di non fornire spiegazione riguardo il diniego.

DT9 si impegna a fornire all’Affiliato tutti gli strumenti di necessari quali banner, link testuali, necessari per offrire i servizi degli Operatori.

In caso di guasto tecnico che interessa il funzionamento della piattaforma per motivi indipendenti dalla volontà della DT9, come ad esempio un guasto nel sistema di comunicazione, una rottura del sistema del fornitore dei servizi internet, o qualsiasi altro motivo, DT9 si impegna ad informare immediatamente gli Affiliati sulla questione e sulle tempistiche di risoluzione dello stesso. Eventi come questi non pregiudicano il proseguimento del contratto e non può dar luogo a nessun reclamo da parte dell’Affiliato. Questi eventi devono essere considerati come casi di forza maggiore.

DT9 ha il diritto di monitorare il sito Affiliato e l’Affiliato fornisce a DT9 tutti i dati e le informazioni (compresi, ma non limitati, le password) per permettere a DT9 di effettuare tale controllo senza alcun costo.

DT9 fornisce informazioni dettagliate delle commissione dovute agli Affiliati. Le commissioni vengono calcolate in base alle statistiche e resoconti detenuti da DT9. Questi resoconti vengono aggiornati su base giornaliera.conti vengono aggiornati  su base giornaliera.

Nel proprio profilo, l’Affiliato ha un accesso a tutte le statistiche delle Commissioni generate.

ARTICOLO 6: DIRITTI DI DT9

DT9 può rifiutare l’adesione come Affiliato di qualsiasi Società o chiudere il conto dell’Affiliato, nel caso in cui a suo insindacabile giudizio la condotta della Società richiedente l’affiliazione oppure dell’Affiliato sia contrarie a norme di legge, oppure possano ledere gli interessi di DT9.

DT9 deve approvare tutti i programmi e i servizi  dell’Operatore utilizzati dall’Affiliato.

Nel caso di violazione da parte dell’Affiliato delle presenti Termini&Condizioni DT9, ha facoltà, oltre a chiudere l’account dell’Affiliato, può intraprendere qualsiasi azione per proteggere i propri interessi.

DT9 si riserva altresì di chiudere l’account se vi è ragionevole sospetto che l’attività dell’Affiliato non sia conforme alla normativa primaria, o ai regolamenti emanati da ADM, e comunque all’attività esercitata dall’Operatore.

Nel caso di chiusura dell’account DT9 riconoscerà le provvigioni maturate dall’Affiliato se non ci sono sospetti sull’attività posta in essere dall’Affiliato.

ARTICOLO 7: FRODE

Nell’interesse di tutte le parti, sono vietate tutte le azioni volte dall’Affiliato al fine di alterare artificialmente le commissione dovute.

Ogni azione svolta (automaticamente o meno) dall’Affiliato con l’obiettivo di generare commissioni è considerato fraudolento.

In caso di frode, il contratto si intenderà risolto con effetto immediato, senza preavviso e senza alcun compenso. Se necessario, DT9 chiederà il rimborso degli importi indebitamente versati all’Affiliato, e si riserva la possibilità di iniziare un procedimento legale contro l’Affiliato stesso.

ARTICOLO 8: CHIUSURA VOLONTARIA DELL’ACCOUNT

E’ riconosciuta la facoltà in capo all’Affiliato di richiedere la chiusura del proprio account, inviando una mail all’indirizzo affiliates@dt9affiliations.com.  

Resta inteso che la chiusura volontaria dell’account non comporterà il riconoscimento di tutte Commissione maturate anche in precedenza.  

ARTICOLO 9: FATTURAZIONE E PAGAMENTO

La Commissione viene calcolata alla fine di ogni mese e i pagamenti saranno effettuati a base mensile posticipata, entro entro il 30 del mese di calendario successivo, a condizione che l’importo dovuto superi € 250 (duecentocinquantaeuro//00).

In alcuni casi potrebbero esserci ritardi nei pagamenti, dovuti a controlli da parte di DT9, o per informazioni non rese da parte dell’Affiliato, oppure per decisioni straordinarie assunte dalla direzione di DT9.

Se l’imposto è inferiore ai 250,00 euro (duecentocinquantaeuro//00) l’importo verrà trasferito al mese successivo fino al raggiungimento della soglia di 250,00 euro (duecentocinquantaeuro//00).

E’ fatto altresì onere in capo all’Affiliato di indicare su ogni fattura il numero di IBAN sul quale effettuare il relativo pagamento.

Nel caso in cui l’Affiliato non fornisca la documentazione richiesta, o non provveda con l’aggiornamento della stessa, o nel caso in cui l’Affiliato svolga attività illecita e comunque non conforme alle presenti Termini & Condizioni DT9 si riserva la facoltà di:

  • sospendere i pagamenti nel caso di attività fraudolenti o illegali poste in essere dall’Affiliato;
  • posticipare il pagamento nel caso in cui l’Affiliato non invii la documentazione richiesta;
  • revocare le Commissioni maturate dall’Affiliato a causa di attività, illegali o fraudolente dello stesso.

DT9 si riserva comunque di sospendere il riconoscimento delle Commissioni e dei relativi pagamenti quando si sospetti che l’attività dell’Affiliato sia illegale.

In caso di modifiche normative rilevanti oppure nel caso di decisioni politiche adottate dall’Operatore, che limitino l’attività di affiliazione, all’Affiliato non verrà riconosciuto un indennizzo. DT9 comunicherà comunque all’Affiliato i motivi di tale limitazione dell’attività. Per evitare potenziali perdite economiche è onere comunque dell’Affiliato di tenersi sempre aggiornato su eventuali cambiamenti normativi e dell’eventuali nuove politiche, adottate dall’Operatore, che potrebbero intervenire sull’attività di affiliazione. DT9 non risponde delle eventuali nuove politiche adottate dall’Operatore.

L’Affiliato deve inserire gli estremi del proprio conto corrente al momento dell’apertura del proprio account. Nel caso vengano fornite indicazioni parziali ed errate nessuna responsabilità potrà essere addebitata a DT9.

DT9 non potrà essere ritenuta in alcun modo responsabile per eventuali ritardi nel pagamento delle commissioni. Tutte le commissione generate sono soggetti all’approvazione definitiva degli Operatori e, dopo essere stati confermate e pagati a DT9, diventeranno disponibili per gli Affiliati.

ARTICOLO 10: RESPONSABILITA’

DT9 non può essere ritenuta responsabile dall’Affiliato se la stessa non è in grado di identificare un nuovo giocatore dal sito affiliato.

La responsabilità complessiva di DT9 in questo accordo non deve in nessun caso superare l’importo delle commissioni pagate da DT9 durante il periodo di sei mesi dalla data in cui la controversia è sorta.

ARTICOLO 11: FORZA MAGGIORE

Né DT9 né l’Affiliato potranno essere ritenuti responsabili per fallimenti o per altre vicende societarie causate da un evento di forza maggiore.

Con forza maggiore si potrebbe definire un evento straordinario o una circostanza al di là del controllo delle parti che impedisce, ad una oppure ad entrambe le parti, di adempiere ad uno oppure a tutti gli obblighi derivanti dal presente contratto o tale che potrebbe influire sulle prestazioni delle azioni rendendole eccessivamente onerosa o difficile da soddisfare.

Come tali sono considerati: disastri naturali, guerre, cambiamenti politici, scioperi, una modifica normativa che imponga ulteriori restrizioni riguardo il gioco pubblico.

Si è concordato che la forza maggiore comporterà solo la sospensione del rapporto contrattuale nel periodo in cui si verifica questo evento straordinario. Una delle parti che invoca il caso di forza maggiore, dovrà informare la controparte.

ARTICOLO 12: PROPRIETÀ INTELLETTUALE

L’utilizzo del Software da parte dell’Affiliato conferisce solo il diritto all’utilizzo dello stesso, non esclusivo e limitato alla prosecuzione del contratto.

L’Affiliato si impegna a non violare, direttamente o indirettamente, i diritti di proprietà intellettuale di DT9 e degli altri Affiliati della rete di DT9 e degli Operatori.

L’Affiliato non deve includere il nome del marchio o qualsiasi parola simile al nome / nome di dominio dei siti Web degli Operatori o di qualsiasi altro sito Web o applicazione posseduta e / o gestita dagli Operatori o da qualsiasi marchio che l’Affiliato promuove attraverso la rete di DT9.

Nessuna disposizione del presente accordo costituisce una licenza, cessione, trasferimento o altro diritto di proprietà intellettuale, compresi, senza limitazione, brevetti, marchi, diritti d’autore, database.

ARTICOLO 13:  DIVIETO SPAM

E’ vietata all’Affiliato l’ attività di spamming, ovvero invio di informazioni commerciali tramite e-mail non richieste, che pubblicizzi i servizi deli Operatori o che ne riporti i loro link.

Se questa attività, specie se sistematica, è effettuata a fini di profitto DT9 si riserva sin da ora di adire l’Autorità giudiziaria.

E’ vietato effettuare keyword advertising sui motori di ricerca utilizzando il link di Affiliazione fornito.

Nel caso in cui l’Affiliato non rispetti le indicazioni contenuti nel presente articolo DT9 ha facoltà di:

  1. sospendere, e nei casi più gravi di rimuovere l’account dell’affiliato;
  2.  risolvere immediatamente il contratto;
  3.  procedere con la richiesta dei maggior danni subiti.

ARTICOLO 14: DURATA RISOLUZIONE  E RECESSO

Il presente accordo resta in vigore per un anno dall’accettazione da parte dell’Affiliato delle presenti Termini&Condizioni, e si intenderà rinnovato per ugual periodo.

DT9 può risolvere il contratto, con effetto immediato, dandone comunicazione scritta all’Affiliato se viola uno qualsiasi degli obblighi contemplati nel presente accordo e, nel caso in cui – nei casi meno gravi- non riesca a porvi rimedio entro 15 giorni dal ricevimento della richiesta scritta da parte di DT9.

In caso di risoluzione del presente Contratto, l’Affiliato cesserà immediatamente l’utilizzo dei servizi e della piattaforma. L’Affiliato restituirà immediatamente tutte le informazioni riservate ricevute da DT9.

E’ riconosciuta altresì  la facoltà in capo all’Affiliato di chiudere il proprio account inviando una mail a affiliates@dt9affiliations.com.  

La chiusura dell’account non comporterà la distribuzioni delle  Commissioni.

ARTICOLO 15: MATERIALI E CONTENUTI DEL SITO AFFILIATO

DT9 si impegna a fornire i materiali all’Affiliato necessari per lo svolgimento dell’attività e dei servizi.

DT9 non sarà responsabile per eventuali materiali forniti dagli Operatori o per materiali non aggiornati al momento della pubblicazione.

L’Affiliato deve tener presente che i contenuti del materiale potrebbe essere superati dalla normativa o dalla politica dell’Operatore. L’uso di materiali, i cui contenuti sono superati e non più aggiornati, può comportare un’informazione imprecisa, che potrebbe comportare reclami da parte dei Giocatori.

L’Affiliato ha l’obbligo di pubblicare il materiale sempre aggiornato.

L’Affiliato è l’unico responsabile dei contenuti pubblicati sul Sito Affiliato. DT9 potrebbe richiedere all’Affiliato di procedere con delle modifiche ed implementazioni; nel caso in cui l’Affiliato non dovesse ottemperare a tali richieste, DT9 potrà sospendere l’account dell’Affiliato e nei casi più gravi procedere con la risoluzione del contratto e la cancellazione dell’account.

L’Affiliato risponderà degli eventuali reclami dei Giocatori, e malleverà DT9 da eventuali richieste da parte degli stessi.

L’Affiliato si impegna ad non utilizzare sul Sito Affiliato materiali che abbiamo contenuti:

  1. contrari al pubblico pudore;
  2. dedicati esclusivamente ad un pubblico adulto;
  3. offensivi ed inneggino alla violenza, all’odio ed alla discriminazione razziale e sessuale;
  4. politici;

L’Affiliato si impegna altresì:

  1. a pubblicare il materiale concordato con gli Operatori e preventivamente autorizzato da DT9;
  2. a pubblicare senza alcun indugio quanto richiesto da DT9.  

Nel caso l’Affiliato non ottemperi alla menzionate prescrizioni DT9 si riserva la facoltà di sospendere il proprio account, e nei casi più gravi di chiuderlo e di procedere con la risoluzione del presente accordo.

ARTICOLO 16: LIMITAZIONI DI RESPONSABILITA’

DT9 non è altresì responsabile nei confronti dell’Affiliato nel caso in cui:

  1. l’attività dell’Affiliato causi danni a terzi a qualsiasi titolo;
  2. l’Affiliato subisca delle perdite di natura economica;
  3. l’Affiliato a causa di danneggiamento o perdita dei dati non maturi delle Commissioni;

L’Affiliato accetta di tenere indenne DT9 da qualsivoglia tipo di reclamo, di richiesta di risarcimento danni che dovesse essere causata dalla condotta illegittima dell’Affiliato derivante dal mancato rispetto della norme e dai regolamenti in tema di raccolta del gioco pubblico, e dalle clausole del presente accordo.

L’Affiliato è altresì responsabile nei confronti di DT9 per eventuali danni causati da comportamenti inadeguati e comunque non conformi alle clausole del presente contratto, a titolo esemplificativo e non esaustivo:

  • l’uso dei metodi di promozione vietati;
  • dichiarazioni non veritiere nell’ambito dello svolgimento dei servizi da parte dell’Affiliato;

ARTICOLO 17: TRATTAMENTO DATI

L’Affiliato dichiara di essere pienamente conforme ai sensi del GDPR e di qualsiasi altra legge sulla privacy applicabile.

L’Affiliato si impegna, su richiesta scritta inviata a mezzo mail da parte di DT9 a richiedere tutte le notizie e la relativa documentazione di supporto, che dimostri la conformità del sistema operativo dell’Affiliato alle leggi in materia di protezione dei dati.

L’Affiliato si impegna altresì a:

  • non raccogliere dati senza aver richiesto il preventivo assenso ai Giocatori, o comunque agli utenti del proprio sito:
  • non utilizzare i dati raccolti qualora il loro utilizzo potrebbe violare i principi del GDPR o qualsivoglia legge applicabile in tema di privacy;
  • a rispettare l’informativa sulla privacy di DT9;
  • a elaborare i dati forniti dai Giocatori sono nella misura necessaria  per fornire i servizi all’Operatore ai sensi del presente accordo;
  • a non utilizzare i dati personali dei Giocatori per scopi diversi rispetto a quello stabilito nel presente accordo;   
  • di aver adottato e implementato  tutte le misure tecniche e organizzative per evitare il trattamento non autorizzato o illecito dei dati personali;
  • ad informare tempestivamente DT9 in caso di trattamento non autorizzato o illecito dei dati personali dei Giocatori o di utenti del Sito Affiliato

L’Affiliato dichiara di aver implementato la propria informativa sulla privacy.

L’Affiliato è obbligato a:

  • cancellare tutte le informazioni personali o i dati dei Giocatori, nel caso quest’ultimi  lo abbiano richiesto;
  • avvisare prontamente DT9, nel caso le informazioni e i dati dei Giocatori siano stati condivisi con DT9,  della richiesta di cancellazione da parte dei Giocatori;   

Nel caso in cui l’Affiliato informi i clienti dei propri servizi direttamente tramite mail, SMS o messaggi telefonici, ha l’obbligo di assicurarsi di avere il consenso adeguato del destinatario e di essere in grado di fornire prova di tale consenso.

L’Affiliato possiede ed è in grado di esibire a seguito di specifica richiesta da parte di DT9 o delle autorità, in caso di verifica sulla privacy, tutti i documenti attestanti il consenso prestato da parte dei clienti delle persone che includeranno (senza limitazioni):

– Metodo con cui è stato ottenuto il consenso, ivi incluso il nome completo del Sito Affiliato e la pubblicazione attraverso la quale è stato ottenuto il consenso;   

– la possibilità di procedere con la cancellazione dei dati, e la relativa modalità;

– chiaro riferimento ai servizi prestati dall’Operatore;

–  possedere i dettagli dei controlli e delle specifiche tecniche in forza delle quali i dati di proprietà degli utenti  sono conservati in modo sicuro, e lecito;

Eventuali violazioni del GDPR e/o delle norme e regolamenti applicabili in materia di protezione dei dati comporteranno la possibile chiusura dell’account dell’Affiliato da parte di DT9 e la perdita delle Commissioni, e la risoluzione del presente Accordo.

DT9 avrà facoltà di segnalare eventuali attività sospette o fraudolenti alle Competenti Autorità.

ARTICOLO 18: RISERVATEZZA

L’Affiliato si impegna, per sé e i suoi dipendenti, collaboratori, consulenti e subfornitori a mantenere la massima riservatezza sui dati e le informazioni relativi a DT9 di cui verrà a conoscenza, a qualsiasi titolo, in relazione all’esecuzione del presente accordo. Si considera rientrante nei suddetti dati e informazioni qualsiasi notizia attinente l’attività svolta da DT9, i suoi beni ed il suo personale.

L’obbligo di riservatezza riguarda, in particolare, le informazioni commercialmente sensibili acquisite nello svolgimento delle prestazioni nell’accordo. Tali informazioni sono quelle idonee a dare un qualsivoglia vantaggio competitivo, anche di minima entità, all’Affiliato che ne venisse a conoscenza in modo esclusivo, ovvero ad alterare la concorrenza nel mercato del gioco in caso ne avvenga la divulgazione in modo discriminatorio.

Il presente obbligo di riservatezza vincolerà l’Affiliato, i suoi dipendenti, collaboratori, consulenti e subfornitori, per tutta la durata del contratto e per i 5 (cinque) anni successivi alla data della sua cessazione, per qualunque causa essa sia avvenuta, salvo che la comunicazione dei dati sensibili sia prescritta per ordine dell’Autorità giudiziaria o di altre Autorità competenti. In tal caso, l’Affiliato sarà tenuto a darne preventiva notizia a DT9, in modo da evitare o limitare eventuali pregiudizi all’attività di quest’ultimo.

ARTICOLO 19: DISPOSIZIONI GENERALI

L’Affiliato non potrà cedere o trasferire in alcun modo il presente accordo a terzi, a meno che DT9 accetti espressamente tale operazione di trasferimento per iscritto.

Se per qualsiasi ragione l’Autorità Giudiziaria dovesse ritenere che una qualsiasi disposizione del presente accordo non è valida oppure non è applicabile, tale disposizione sarà applicata nella misura massima e le altre disposizioni del presente Accordo rimarranno in vigore a tutti gli effetti.

Tutte le comunicazioni previste dal presente accordo devono essere inviate per iscritto all’indirizzo delle parti riportate sulla prima pagina di questo accordo. Qualsiasi cambiamento di indirizzo può essere notificato all’altra parte in conformità del presente articolo.

Tutte le comunicazioni saranno considerati valide ed efficaci (i) quando consegnate di persona, alla data indicata sulla ricevuta, (ii) quando consegnate a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, alla data indicata sulla ricevuta o (iii) quando consegnati a mezzo fax o e-mail alla data del fax di conferma di ritorno o e-mail. Nel caso (iii), non sarà considerata la notifica di consegna se nessuna conferma viene inviata in risposta.

Questo accordo costituisce l’intesa e l’accordo tra le parti completo ed esclusivo per quanto riguarda il suo oggetto e sostituisce tutti gli accordi o intese precedenti o contemporanei, scritti o verbali, in relazione a quanto in oggetto.

Qualsiasi rinuncia, modifica o la rettifica di una disposizione del presente accordo sarà efficace solo se in forma scritta e sottoscritta da rappresentanti autorizzati di ciascuna parte.

ARTICOLO 20: LEGGE E GIURISDIZIONE

L’accordo in tutto e per tutto è regolato e interpretato in conformità con le leggi di Malta.

Tutte le dispute, controversie o reclami derivante oppure relativi al presente Accordo, o violazione, risoluzione o invalidità del medesimo, sono risolte mediante arbitrato in conformità con la Parte IV (arbitrato nazionale) di Malta Arbitration Act e il regolamento arbitrale della Malta Arbitration Centre attualmente in vigore. Il potere di nomina e di amministratore deve essere il Malta Arbitration Centre. Il numero di arbitri è uno. Il luogo dell’arbitrato sarà Malta. La lingua utilizzata è inglese.

Allegato 1 – Policy per le attività informative e di comparazione

PREMESSE Il presente allegato (di seguito per brevità anche Policy) contiene le linee guida per la corretta comunicazione e relativa comparazione con altri operatori o siti di gioco delle informazioni e dei contenuti in generale relativi ai servizi dell’Operatore, alla luce del Decreto Legge 87/2018, convertito con integrazioni e modificazioni nella Legge n. 96/18. Resta inteso che le presenti Policy possono essere modificate in qualsiasi momento a totale discrezione di DT9  anche, per esigenze di adeguamento a modifiche normative nell’ambito della commercializzazione del gioco pubblico on line, alle best practice di mercato.  Le Policy avranno efficacia  dal  momento dell’accettazione unitamente a Termini e Condizioni da parte dell’ Affiliato, che si obbliga entro lo stesso termine all’eventuale  modificare tutto quanto necessario sui propri canali al fine di adeguarsi alle modifiche sopraggiunte.

PRINCIPI GENERALI

È vietata ogni forma di comunicazione, attività, funnel e Call To Action (invito all’azione) che inciti al gioco o anche solo proponga o suggerisca l’iscrizione al sito di un Operatore  o la ricarica del conto gioco.

  1. È consentita esclusivamente l’attività informativa comparativa relativa ai prodotti e/o servizi dell’ Operatore, rivolta ad un target maggiorenne, espressamente interessato, che ricerchi attivamente tali informazioni. Le informazioni fornite devono essere oggettive, veritiere e complete, non ingannevoli, e in chiave descrittiva e senza alcuna enfasi promozionale. 
  1. L’informazione deve essere fornita tassativamente in un contesto comparativo. I servizi/prodotti dell’Operatore devono quindi essere descritti e comparati ai medesimi servizi offerti da altri operatori con regolare licenza italiana (minimo 3).

2.         E’ vietato l’utilizzo di Call To Action (invito all’azione) con un linguaggio esortativo, suggestivo, imperativo od enfatico, quali a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo “apri un conto”, “iscriviti”, ”Gioca”, “Gioca Qui”, “Deposita”, “Ricevi il Bonus”, “Approfitta della Promozione”, “Ricarica il conto”, “Vinci”, “Sbanca”, “Guadagna”, “nessun rischio”, “urgente”, “Diventa Ricco”, “Grosse vincite”, “si vince sempre”, “sbanca”, “fai cassa”, ecc..

3.         È consentito effettuare rimandi e collegamenti, senza alcun messaggio esortativo, suggestivo, imperativo o enfatico, che consentano di accedere al sito internet dell’operatore presso il quale reperire ulteriori informazioni ricercate dall’utente interessato, come ad esempio  “Visita il Sito”, “Info Qui”, “Visita la Pagina”, “Link al sito”, “Qui si può visitare il sito”.

4.         È vietato effettuare attività informativa e comparativa su canali generalisti, ovvero tutti quei siti o mezzi informativi che non trattino esclusivamente informazioni legate al gioco pubblico  o al gioco di abilità in cui si utilizzi il denaro  (fanno parte di questo divieto anche siti o mezzi informativi che trattano genericamente di sport, trading, giochi ludici e videogame).

5.         È consentito fare informazione in chiave comparativa solo ed esclusivamente su canali (siti internet, blog,  pagine  e gruppi social, gruppi di messaggistica) così detti verticali/ e nello specifico si intendo tali quelli che trattano esclusivamente  di gioco pubblico  online e offline e di giochi di abilità a soldi online e offline

6.         È vietata qualsiasi forma di marketing, ivi incluse, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo, le attività  di e-mail marketing e sms campaign.

7.         È vietato pubblicare, o comunque utilizzare, immagini che ritraggano vincite o bollette in cui sia visibile la vincita, immagini che mostrino il denaro qualora lascino intendere la certezza, o comunque l’ingiustificatamente alta probabilità, della vincita. Le immagini pubblicate, o comunque utilizzate, non devono essere accompagnate da testi che lascino intendere la possibilità di vincere o di guadagnare, che invitino a giocare o seguire una particolare strategia di gioco.

8.         È vietato pubblicare, o comunque utilizzare, immagini che ritraggano schedine giocate o da giocare in cui sia visibile la vincita, qualora lascino intendere la certezza, o comunque l’ingiustificatamente alta probabilità, della vincita. Le immagini non devono essere accompagnate in nessun modo da frasi che enfatizzino le vincite, che lascino intendere che la possibilità di perdita sia solo remota o comunque inferiore a quella di vincita, che lascino intendere direttamente o indirettamente che vengono garantite delle vincite o in generale che si forniscono consigli su come scommettere.

9.         È vietato l’utilizzo, in qualunque parte dei canali utilizzati, di un linguaggio esortativo, suggestivo, imperativo od enfatico, quali a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo “apri un conto”, “iscriviti”, ”Gioca”, “Gioca Qui”, “Deposita”, “Ricevi il Bonus”, “Approfitta della Promozione”, “Ricarica il conto”, “Vinci”, “Sbanca”, “Guadagna”, “nessun rischio”, “urgente”, “Diventa Ricco”, “Grosse vincite”, “si vince sempre”, “sbanca”, “fai cassa”, ecc..

10.       Ove possibile, è necessario precedere ogni comunicazione riguardante l’Operatore da titoli come “informazioni sui servizi offerti  dall’Operatore” o “informazioni per i clienti dell’Operatore”.

11.       È obbligatorio mettere a disposizione degli utenti le informative ed avvertenze per i giocatori relative al divieto di gioco ai minori, anche  in applicazione dell’art. 7, comma 5, della Legge 8 novembre 2012, n. 189.

12.       Ove possibile, è necessario inserire disclaimer riguardo i contenuti pubblicati sono a scopo informativo comparativo, a titolo esemplificativo ma non esaustivo “La comparazione, le relative informazioni ed i servizi offerti dai seguenti operatori in possesso di regolare concessione italiana è effettuato nel rispetto del D.L. 87/2018, convertito con modificazioni ed integrazioni nella Legge n. 96/18 nonché dei principi di continenza, non ingannevolezza e trasparenza, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie linee guida (allegate alla delibera 132/19/CONS del 18 aprile 2019, pubblicata in data 26 aprile 2019) e non costituisce pertanto una forma di pubblicità”.

13.       Le informazioni utilizzabili ai fini informativi e comparativi possono riguardare:

– Il bonus di benvenuto e le relative meccaniche;

– La facilità  di navigazione del sito e dell’App;

– Le App disponibili;

– I metodi di ricarica e prelievo, nonché i relativi tempi di evasione;

– Le tipologie di servizi di gioco offerti;

– I servizi di assistenza al cliente;          

– I Programmi Fedeltà e le relative meccaniche;

– Eventuali riconoscimenti come ad esempio gli “EGR Awards”;

– Il tasso di gradimento riscontrato nei fruitori dei prodotti o servizi di tali operatori (purché si basi su metriche oggettive e sia comprovabile da parte dell’utente tramite sistemi di raccolta feedback che siano oggettivi, trasparenti e veritieri);

– Le quote e le relative vincite potenziali, in ragione delle caratteristiche intrinseche delle offerte commerciali comparate (non facendo mai intendere direttamente o indirettamente che siano vincite certe né tantomeno altamente probabili);  

– Le tipologie di scommesse disponibili e le relative vincite potenziali, in ragione delle caratteristiche intrinseche delle offerte commerciali comparate, (non facendo mai intendere direttamente o indirettamente che siano vincite certe né tantomeno altamente probabili);

– Gli eventi sportivi disponibili su cui è possibile scommettere, ed i relativi calendari;

– I jackpot disponibili dei giochi (non facendo mai intendere direttamente o indirettamente che siano vincite certe né tantomeno altamente probabili);

– Le meccaniche di gioco;

– I giochi disponibili e relative descrizioni oggettive;

POLICY SPECIFICHE – SITI, BLOG, FORUM  DI COMPARAZIONE DI OPERATORI O SITI DI GIOCO

Per i siti, blog e forum  di comparazione di operatori o siti di gioco valgono altresì le seguenti indicazioni:

1. eventuali classifiche o valutazioni degli Operatori devono essere oggettive e rispecchiare le reali caratteristiche dei siti stessi. Tali caratteristiche devono essere specificate, rese pubbliche all’utente e consultabili.

2.  E’ necessario inserire disclaimer specifici che comunichino che i contenuti pubblicati sono a scopo informativo comparativo, quali a titolo esemplificativo e non esaustivo “le informazioni circa le caratteristiche ed i servizi offerti dai seguenti operatori in possesso di regolare licenza italiana, nonché la loro comparazione, è effettuato nel rispetto del D.L. 87/2018 convertito con integrazioni e modifiche dalla Legge n. 96/18,  del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza, come indicato dall’Autorità per le garanzie nella comunicazione al punto 5.6 delle proprie linee guida (allegate alla delibera 132/19/CONS del 18 aprile 2019, pubblicata in data 26 aprile 2019) e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.

POLICY SPECIFICHE – SITI DI COMPARAZIONE DI QUOTE SCOMMESSE

Per i siti di comparazione quote valgono altresì le seguenti  indicazioni:

1. la vincita potenziale di una scommessa, che sia singola o multipla, deve essere comparata alla medesima di altri operatori con regolare licenza italiana. 

2. Eventuali classifiche o valutazioni di siti devono essere oggettive e rispecchiare le reali caratteristiche dei siti stessi. Tali caratteristiche devono essere specificate, rese pubbliche all’utente e consultabili.

3. La maggiore visibilità dell’Operatore rispetto ad altri operatori con regolare licenza italiana deve essere giustificata da dati oggettivi e comprovabili (per esempio una quota migliorativa, una tipologia di scommessa più efficace) e non deve dipendere da fattori non direttamente legati alle caratteristiche del servizio.

4. È possibile mettere in evidenza una quota od una tipologia di giocata oggettivamente più alta rispetto ad altre quote, sempre nell’ambito del servizio di comparazione. In tal caso questa non deve essere accompagnata da messaggi enfatici, come ad esempio “approfitta della migliore quota” (può essere ritenuto idoneo il messaggio “ verifica la migliore quota”).

5. E’ necessario inserire disclaimer che comunichi che i contenuti pubblicati sono a scopo informativo comparativo, quali a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo “La comparazione di quote o tipologie di scommessa, le relative informazioni ed i servizi offerti dai seguenti operatori in possesso di regolare concessione italiana sono  fornite  nel rispetto del D.L. 87/2018 convertito con integrazioni e modifiche dalla Legge n. 96/18,  nonché dei principi di continenza, non ingannevolezza e trasparenza, come indicato dall’Autorità per le garanzie nella comunicazione al punto 5.6 delle proprie linee guida (allegate alla delibera 132/19/CONS del 18 aprile 2019, pubblicata in data 26 aprile 2019) e non costituisce pertanto una forma di pubblicità”.

POLICY SPECIFICHE – SITI DI SLOT  E GIOCHI DI CASINÒ FOR FUN

Per i siti di slot e giochi di casinò for fun valgono altresì le seguenti disposizioni: 

1. eventuali classifiche di siti legate a bonus di benvenuto, servizi offerti dall’operatore e completezza dell’offerta di gioco devono essere oggettive e rispecchiare le reali caratteristiche dei siti stessi.

2. Eventuali classifiche delle migliori slot devono essere accompagnate da informazioni oggettive quali la preferenza dimostrata dagli utenti (purché si basi su dati oggettivi  e sia comprovabile da parte dell’utente tramite sistemi di raccolta feedback che siano oggettivi, trasparenti e veritieri), la meccanica di fruizione o gli eventuali jackpot.

3. E’ necessario inserire disclaimer che comunichi che i contenuti pubblicati sono a scopo informativo e comparativo, quali a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo “La comparazione, le relative informazioni ed i servizi offerti dai seguenti operatori in possesso di regolare concessione italiana è effettuato nel rispetto del D.L. 87/2018 convertito con integrazioni e modifiche dalla Legge n. 96/18 nonché dei principi di continenza, non ingannevolezza e trasparenza, come indicato dall’Autorità per le garanzie della comunicazione al punto 5.6 delle proprie linee guida (allegate alla delibera 132/19/CONS del 18 aprile 2019, pubblicata in data 26 aprile 2019) e non costituisce pertanto una forma di pubblicità”.

POLICY DETTAGLIATE – PROFILI, PAGINE E GRUPPI SOCIAL PUBBLICI

Per i profili, pagine e gruppi social  pubblici valgono altresì anche le seguenti indicazioni:

1. L’impostazione comunicativa del profilo, della pagina, del gruppo e dei i post o commenti ivi inseriti deve essere unicamente informativa e/o comparativa, senza alcun invito diretto od indiretto a giocare, aprire o ricaricare un conto gioco.

2. La pagina, il profilo, il gruppo ed i post non devono in nessun modo promuovere il gioco pubblico  né con campagne a pagamento né con campagne non a pagamento come iniziative virali del tipo “invita un amico”.

3. L’accettazione di un utente  ad accedere alle informazioni fornite in un profilo,  o in una pagina o in  un gruppo è consentito solo se l’utente è maggiorenne ed ha espresso di sua iniziativa l’intento di accedere.

4. È vietato pubblicare immagini che ritraggano vincite o bollette in cui sia visibile la vincita, immagini che mostrino il denaro, qualora lascino intendere la certezza, o comunque l’ingiustificata alta probabilità, della vincita. Le immagini pubblicate non devono essere accompagnate da testi che lascino intendere la possibilità di vincere o di guadagnare, che invitino a giocare, seguire una particolare strategia di gioco o consigli su come e cosa scommettere.

5. È vietato pubblicare immagini che contengano hashtag o altri elementi di testo legati a possibilità di vincite o al gioco in generale, ad esempio a titolo esemplificativo ma non esaustivo, “#vincereallescommesse”, “#vinci”, “#guadagna”, “#vincifacile”.

6. È consigliabile utilizzare hashtag di tipo informativo e/o comparativo, ad esempio “#comparazionequote”.

7.  È inoltre fatto l’obbligo di  indicare che l’accesso non è consentito ai minori. 

8. La pagina del social  non deve essere gestita o impostata secondo il modello dell’influencing (ovvero di una persona in grado di influenzare le decisioni e le scelte degli utenti).

9. E’ necessario inserire disclaimer che comunichi che i contenuti pubblicati sono a scopo informativo comparativo, per esempio “La comparazione di quote o tipologie di scommessa, le relative informazioni ed i servizi offerti dai seguenti operatori in possesso di regolare concessione italiana sono  effettuati nel rispetto del D.L. 87/2018 convertito con integrazioni e modificazioni dalla Legge n. 96/18   nonché dei principi di continenza, non ingannevolezza e trasparenza, come indicato dall’Autorità per le garanzie della comunicazione al punto 5.6 delle proprie linee guida (allegate alla delibera 132/19/CONS del 18 aprile 2019, pubblicata in data 26 aprile 2019) e non costituisce pertanto una forma di pubblicità”.

POLICY DETTAGLIATE – PROFILI PRIVATI  E GRUPPI SOCIAL

Fatte salve le indicazioni dei principi generali delle Policy e  laddove non incompatibili  quelle relative  alle “policy dettagliate – profili, pagine e gruppi social pubblici”  per i profili privati e gruppi so social privati valgono altresì le seguenti indicazioni:

1. L’impostazione comunicativa della pagina o gruppo deve essere unicamente informativa comparativa, senza alcun invito diretto od indiretto a giocare, aprire o ricaricare un conto gioco.

2. L’accettazione di un utente in un gruppo privato è consentito solo se l’utente è maggiorenne ed ha espresso di sua iniziativa l’intento di accedere. L’accettazione di un utente in un gruppo privato non può mai essere automatica e deve sempre essere conseguenza di un comportamento attivo del titolare del gruppo in seguito ai controlli necessari.

3. È vietato pubblicare immagini che ritraggano vincite o bollette in cui sia visibile la vincita, immagini che mostrino il denaro qualora lascino intendere la certezza, o comunque l’ingiustificata alta probabilità, della vincita. Le immagini pubblicate non devono essere accompagnate da testi che lascino intendere la possibilità di vincere o di guadagnare, che invitino a giocare o seguire una particolare strategia di gioco.

4. Se l’utente richiede attivamente maggiori informazioni circa la comparazione di quote o servizi, è consentito utilizzare sistemi di comunicazione interni od esterni a social, solo ed esclusivamente se strettamente necessario a fini di garantire la massima completezza e trasparenza delle informazioni ricercate dall’utente. 

5. Il nome della pagina non deve far intendere in nessun modo la possibilità di vincere, incitare, esortare od invogliare a giocare, sono quindi vietati nomi che contengano termini quali, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, “vinci”, “sbanca”, “scommetti”.

6. E’ necessario inserire disclaimer che comunichino che i contenuti pubblicati sono a scopo informativo comparativo, per esempio “La comparazione di quote o tipologie di scommessa, le relative informazioni ed i servizi offerti dai seguenti operatori in possesso di regolare concessione italiana è effettuato nel rispetto del D.L. 87/2018 del D.L. 87/2018 convertito con integrazioni e modificazioni dalla Legge n. 96/18  nonché dei principi di continenza, non ingannevolezza e trasparenza, come indicato dall’Autorità per le garanzie della comunicazione al punto 5.6 delle proprie linee guida (allegate alla delibera 132/19/CONS del 18 aprile 2019, pubblicata in data 26 aprile 2019 ) e non costituisce pertanto una forma di pubblicità”.

POLICY DETTAGLIATE – PROFILO PUBBLICO INSTAGRAM

Fatto salve le indicazioni dei principi generali, laddove applicabili,   per i profili pubblici di instagram valgono altresì le seguenti indicazioni:

1.. È vietato pubblicare immagini che ritraggano vincite o bollette in cui sia visibile la vincita, immagini che mostrino il denaro, qualora lascino intendere la certezza, o comunque l’ingiustificata alta probabilità, della vincita. Le immagini pubblicate non devono essere accompagnate da testi che lascino intendere la possibilità di vincere o di guadagnare, che invitino a giocare, seguire una particolare strategia di gioco o consigli su come e cosa scommettere.

2. L’impostazione comunicativa del profilo, della pagina, del gruppo e dei  post o commenti ivi inseriti deve essere unicamente informativa e/o comparativa, senza alcun invito diretto od indiretto a giocare, aprire o ricaricare un conto gioco.

3. L’accettazione di un utente in un profilo è consentito solo se l’utente è maggiorenne ed ha espresso di sua iniziativa l’intento di accedere.

4. È vietato pubblicare immagini che contengano hashtag, o comunque elementi testuali, legati a possibilità di vincite o al gioco in generale, ad esempio a titolo esemplificativo ma non esaustivo “#vincereallescommesse”, “#vinci”, “#guadagna”, “#vincifacile”.

5. È consigliabile utilizzare hashtag di tipo informativo e comparativo, ad esempio “#comparazionequote”.

6. La pagina Instagram non deve essere gestita o impostata secondo il modello dell’influencing (ovvero di una persona in grado di influenzare le decisioni e le scelte degli utenti).

7. Non è vietato pubblicare immagini legate agli eventi sportivi, laddove non siano coperte da diritti di copyright, o di comparazione di quote e servizi. Nel caso delle schedine, è opportuno mostrare esclusivamente la giocata comparandola obbligatoriamente a medesime giocate con quote differenti di altri operatori con regolare licenza italiana.

8. È opportuno inserire nella Bio della Pagina Instagram una descrizione chiara circa i contenuti della pagina, ovvero che i contenuti sono esclusivamente informativi  e/o comparativi, che riguardano la comparazione di quote e servizi e non costituiscono una forma di pubblicità. È inoltre è fatto obbligo di indicare che l’accesso  non è consentito ai minori. 

9. È vietato inserire nel testo della Bio qualsiasi incitazione riguardante la  possibilità di ricevere consigli su come vincere.

10. Il nome della pagina non deve far intendere in nessun modo la possibilità di vincere, incitare od invogliare a giocare, sono quindi vietati nomi che contengano termini come per esempio a titolo esemplificativo ma non esaustivo “vinci”, “sbanca”,  ecc..

11. E’ opportuno inserire disclaimer che comunichino che i contenuti pubblicati sono a scopo informativo e comparativo, per esempio “La comparazione di quote o tipologie di scommessa, le relative informazioni ed i servizi offerti dai seguenti operatori in possesso di regolare concessione italiana è effettuato nel rispetto del D.L. 87/2018 convertito con integrazioni e modificazioni dalla Legge n. 96/18 nonché dei principi di continenza, non ingannevolezza e trasparenza, come indicato dall’Autorità per le garanzie della comunicazione al punto 5.6 delle proprie linee guida (allegate alla delibera 132/19/CONS del 18 aprile 2019, pubblicata in data 26 aprile 2019) e non costituisce pertanto una forma di pubblicità”.

POLICY DETTAGLIATE – PROFILO PRIVATO INSTAGRAM

Fatte salve le indicazioni dei principi generali delle Policy e  laddove non incompatibili  quelle relative  alle “policy dettagliate – profilo pubblico di instagram”  per i profili privati instagram  valgono altresì le seguenti indicazioni:

1. L’impostazione comunicativa del profilo deve essere unicamente informativa  e/o comparativa, senza alcun invito diretto od indiretto a giocare, aprire o ricaricare un conto gioco.

2. L’accettazione di un utente in una pagina privata è consentita solo se l’utente può comprovare la maggiore età ed ha espresso di sua iniziativa l’intento di accedere. L’accettazione di un utente in una pagina privata non può mai essere automatica e deve sempre essere conseguenza di un comportamento attivo del titolare del gruppo in seguito ai controlli necessari.

3. È vietato pubblicare immagini che ritraggano vincite o bollette in cui sia visibile la vincita, immagini che mostrino il denaro qualora lascino intendere la possibilità di vincere. Le immagini pubblicate non devono essere accompagnate da testi che lascino intendere la possibilità di vincere o di guadagnare, che invitino a giocare o seguire una particolare strategia di gioco.

4. Non è vietato pubblicare immagini legate agli eventi sportivi, laddove non siano coperte da diritti di copyright o di comparazione di quote e servizi. Nel caso delle schedine, è opportuno mostrare esclusivamente la giocata comparandola obbligatoriamente a medesime giocate con quote differenti di altri operatori con regolare licenza italiana. 

5. Se l’utente richiede attivamente maggiori informazioni circa la comparazione di quote o servizi, è consentito utilizzare sistemi di comunicazione interni od esterni ad Instagram, solo ed esclusivamente se strettamente necessario a fini di garantire la massima completezza e trasparenza delle informazioni ricercate dall’utente. 

6. È opportuno inserire nella Bio della Pagina Instagram una descrizione chiara circa i contenuti della pagina, ovvero che i contenuti sono esclusivamente informativi e/o comparativi, che riguardano la comparazione di quote ed informazioni sui  servizi e non costituiscono una forma di pubblicità. È inoltre obbligatorio  indicare che non è consentito ai minori. 

7. È vietato inserire nel testo della Bio qualsiasi incitazione, esortazione o qualsiasi altra forma di persuasione su come vincere.

8. Il nome della pagina non deve far intendere in nessun modo la possibilità di vincere, incitare od invogliare a giocare, sono quindi vietati nomi che contengano termini come per esempio a titolo esemplificativo ma non esaustivo “vinci”, “sbanca”, ecc..

9. E’ opportuno inserire disclaimer che comunichino che i contenuti pubblicati sono a scopo informativo e comparativo, per esempio “La comparazione di quote o tipologie di scommessa, le relative informazioni ed i servizi offerti dai seguenti operatori in possesso di regolare concessione italiana è effettuato nel rispetto del D.L. 87/2018 convertito con integrazioni e modificazioni dalla Legge n. 96/18 nonché dei principi di continenza, non ingannevolezza e trasparenza, come indicato dall’Autorità per le garanzie della comunicazione al punto 5.6 delle proprie linee guida (allegate alla delibera 132/19/CONS del 18 aprile 2019, pubblicata in data 26 aprile 2019) e non costituisce pertanto una forma di pubblicità”.

POLICY DETTAGLIATE – GRUPPI PUBBLICI DI MESSAGGISTICA

Fatte salve le indicazioni contenute nelle condizioni generali delle Policy valgono altresi per i gruppi pubblici  di messagistica le seguenti indicazioni: 

1. È vietato pubblicare immagini che ritraggano vincite o bollette in cui sia visibile la vincita, immagini che mostrino il denaro, qualora lascino intendere la certezza, o comunque l’ingiustificatamente alta probabilità, della vincita. Le immagini pubblicate non devono essere accompagnate da testi che lascino intendere la possibilità di vincere o di guadagnare, che invitino a giocare, seguire una particolare strategia di gioco o consigli su come e cosa scommettere.

2. È vietato pubblicare immagini o testi che contengano hashtag legati a possibilità di vincite o al gioco in generale, ad esempio a titolo esemplificativo ma non esaustivo, “#vincereallescommesse”, “#vinci”, “#guadagna”, “#vincifacile”.

3. È consigliabile utilizzare hashtag di tipo informativo e comparativo, ad esempio “#comparazionequote”.

4. Il gruppo pubblica di messagistica non deve essere gestito o impostato secondo il modello dell’influencing (ovvero di una persona in grado di influenzare le decisioni e le scelte degli utenti).

5. Non è vietato pubblicare o utilizzare immagini legate agli eventi sportivi, laddove non coperte dal copyright o di comparazione di quote e servizi. Nel caso delle schedine, è opportuno mostrare esclusivamente la giocata comparandola obbligatoriamente a medesime giocate con quote differenti di altri operatori con regolare licenza italiana. 

6. Se l’utente richiede attivamente maggiori informazioni circa la comparazione di quote o servizi, è consentito utilizzare sistemi di comunicazione interni od esterni al sistema di messaggistica, solo ed esclusivamente se strettamente necessario a fini di garantire la massima completezza e trasparenza delle informazioni ricercate dall’utente. 

7. È opportuno inserire nella Bio del gruppo di messaggistica una descrizione chiara circa i contenuti del gruppo, ovvero che i contenuti sono esclusivamente informativi e/o comparativi, che riguardano la comparazione di quote e servizi e non costituiscono una forma di pubblicità. È inoltre obbligatorio indicare che l’accesso non è consentito ai minori.

8. È vietato inserire nel testo della Bio qualsiasi incitazione, esortazione o qualsiasi altra forma di persuasione su come vincere.

9. Il nome della pagina non deve far intendere in nessun modo la possibilità di vincere, incitare od invogliare a giocare, sono quindi vietati nomi che contengano termini quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, “vinci”, “sbanca” ecc..

10. Il gruppo di messaggistica non deve essere gestito o impostato secondo il modello dell’influencing (ovvero di una persona fisica in grado di influenzare le decisioni e le scelte degli utenti). 

11. E’ opportuno inserire disclaimer che comunichino che i contenuti pubblicati sono a scopo informativo e comparativo, per esempio “La comparazione di quote o tipologie di scommessa, le relative informazioni ed i servizi offerti dai seguenti operatori in possesso di regolare concessione italiana è effettuato nel rispetto del D.L. 87/2018  convertito con modificazioni ed integrazioni nella Legge n. 96/18 nonché dei principi di continenza, non ingannevolezza e trasparenza, come indicato dall’Autorità per le garanzie della comunicazione al punto 5.6 delle proprie linee guida (allegate alla delibera 132/19/CONS del 18 aprile 2019, pubblicata in data 26 aprile 2019) e non costituisce pertanto una forma di pubblicità”.

POLICY DETTAGLIATE – GRUPPI PRIVATI DI MESSAGGISTICA

Fatte salve le indicazioni contenute nelle condizioni generali delle Policy, anche quelle relative ai Gruppi di Messaggistica pubblici, laddove compatibili, valgono altresi per i gruppi privati di messaggistica le seguenti indicazioni:

1. L’accettazione di un utente in un gruppo privato è consentito solo se l’utente è maggiorenne ed ha espresso di sua iniziativa l’intento di accedere. L’accettazione di un utente in una pagina privata non può mai essere automatica e deve sempre essere conseguenza di un comportamento attivo del titolare del gruppo in seguito ai controlli necessari. 

2. E’ necessario inserire disclaimer che comunichino che i contenuti pubblicati sono a scopo informativo e comparativo, per esempio “La comparazione di quote o tipologie di scommessa, le relative informazioni ed i servizi offerti dai seguenti operatori in possesso di regolare concessione italiana è effettuato nel rispetto del D.L. 87/2018 convertito con modificazioni ed integrazioni nella Legge n. 96/18 nonché dei principi di continenza, non ingannevolezza e trasparenza, come indicato dall’Autorità per le garanzie della comunicazione al punto 5.6 delle proprie linee guida (allegate alla delibera 132/19/CONS del 18 aprile 2019, pubblicata in data 26 aprile 2019) e non costituisce pertanto una forma di pubblicità”.

15

Anni di esperienza

570+

Affiliati

+1,5m

Utenti Finali Attivi